Certificazione: Industria 4.0 Ready Scopri di più
18-05-2021
4 tempo di lettura
Shelly Boom
Ultimo aggiornamento: 22-12-2021

I vantaggi della realtà aumentata per i produttori di macchine

Molte aziende aerospaziali e automobilistiche hanno già implementato la realtà aumentata. I produttori di macchine invece ne hanno limitato l’utilizzo. La situazione sta cambiando e un numero crescente fanno ricorso alla realtà aumentata, soprattutto a fronte di restrizioni di viaggio. 

La realtà aumentata è una tendenza che sta emergendo nell'industria manifatturiera. Per dare maggiori informazioni ed esempi ai produttori, affronteremo ora nel dettaglio come funziona la realtà aumentata (AR - augmented reality) nella produzione di macchine industriali e vedremo quali sono i benefici per questo settore. In fondo a questo articolo troverete un caso di applicazione in cui un produttore utilizza un HoloLens in combinazione con una piattaforma IIoT per la messa in servizio da remoto delle sue macchine in un contesto di restrizioni di viaggio.

Cos'è la realtà aumentata?

La realtà aumentata è una tecnologia in cui le immagini generate da un computer vengono sovrapposte a un ambiente reale, il che permette all'utente di analizzare la situazione del mondo reale in modo più dettagliato. Con la realtà aumentata, immagini e grafici digitali si intersecano con il mondo reale e l’utente che indossa un dispositivo AR può interagire trascinando e rilasciando oggetti. Dopo aver ricevuto l’input dai dispositivi, l'applicazione AR riconosce l'obiettivo, elabora l'immagine e aggiunge foto, video e audio per creare un'illusione che coinvolge gli utenti in un mondo virtuale.

La realtà aumentata applicata alla produzione

Nella produzione industriale, la realtà aumentata può essere utilizzata per diversi scopi, come l'assistenza da remoto, l'identificazione di condizioni di lavoro non sicure e la misurazione di una varietà di cambiamenti. Testo, statistiche e immagini possono essere presentati come aspetti digitali nel mondo reale. Un produttore di macchine o un cliente può visualizzare una macchina o un’altra parte di impianto e vedere la sua temperatura di funzionamento, la quantità di pezzi prodotti, gli errori e molte altre informazioni.

La realtà aumentata costituisce un livello superiore dell'accesso remoto. Quando l'operatore indossa un dispositivo AR (come Microsoft Hololens e Magic Leap One), il costruttore di macchine o il tecnico possono vedere esattamente ciò che il cliente o il suo collega vede in tempo reale, senza essere presenti fisicamente sul posto, e accedere alla macchina tramite una connessione VPN sicura per vederne il funzionamento. 

È quindi possibile fornire un feedback mirato e dare istruzioni tramite testo, audio, video, o condividendo documenti come per esempio un manuale. Il cliente o il collega con il dispositivo AR ha le mani libere per riparare e sostituire i componenti della macchina, o anche per farne la messa in servizio

Inoltre, la realtà aumentata si presta perfettamente all'utilizzo per scopi di formazione nel settore produttivo. Consente di fare la formazione connessa all'impianto, riducendone i tempi fino al 50%. I moduli di formazione devono essere registrati una volta sola e aiutano i produttori a imparare come possono completare le loro attività usando un dispositivo AR. È fondamentale per compiti che sono troppo complessi da spiegare con un testo o un video.

Impostazione schematica della realtà aumentata (AR - HoloLens) in combinazione con l'accesso remoto per l'assistenza a distanza. Impostazione schematica della realtà aumentata (AR - HoloLens) in combinazione con l'accesso remoto per l'assistenza a distanza.

Differenze tra realtà virtuale, aumentata e mista

Qual è la differenza tra realtà virtuale (VR), realtà aumentata (AR) e realtà mista (MR)? La realtà virtuale fornisce una realtà simulata riproducendo l'ambiente reale, mentre la realtà aumentata mantiene il mondo reale, sovrapponendo delle elaborazioni generate da un computer. Questo rende la realtà aumentata molto più utile nell'industria manifatturiera rispetto alla realtà virtuale. 

La realtà mista risulta tuttavia più utile, poiché riunisce realtà virtuale e realtà aumentata. Si distingue per il suo aspetto altamente interattivo con immagini 3D realistiche, che appaiono nel mondo reale. Quando il dispositivo è indossato, è possibile usare le proprie mani per interagire e manipolare sia gli oggetti fisici che quelli virtuali attraverso un rilevamento di nuova generazione.

Differenza tra realtà virtuale, mista e aumentata Differenza tra realtà virtuale, mista e aumentata

I vantaggi della realtà aumentata

La realtà aumentata ha diversi vantaggi per i costruttori di macchine, come la capacità di dare assistenza ai clienti a distanza, favorendone la fidelizzazione.

Miglioramento della comunicazione

Non ci si dovrà più preoccupare che il testo e le immagini non siano interpretati correttamente, poiché gli utenti che usano la realtà aumentata sono addestrati e guidati da sovrapposizioni virtuali di ciò che devono fare nel mondo reale. Anche se non hanno competenze tecniche approfondite, sono in grado di riparare le macchine con l'ausilio di un dispositivo AR.

Rapida risoluzione dei problemi

Con la realtà aumentata, le aziende possono rispondere rapidamente a guasti o malfunzionamenti, dato che è possibile dare istruzioni direttamente al tecnico che sta accanto alla macchina. Poiché tutto viene visualizzato, è più facile capire cosa sta accadendo. Allo stesso tempo, si riducono i tempi e i costi per gli interventi in loco dei tecnici che normalmente dovrebbero recarsi sul posto per risolvere il problema. 

Fidelizzazione dei clienti

L'uso della realtà aumentata può aiutarvi a costruire una relazione più forte con i vostri clienti, poiché non state offrendo solo prodotti, ma state anche collaborando per aiutarli a risolvere i loro problemi. I tecnici non devono più effettuare trasferte, risparmiando tempo prezioso, e i clienti ricevono risposte rapida, ottenendo quindi processi di produzione più efficienti.

Studio di un caso: la realtà aumentata applicata alla produzione di macchine

Questo caso di utilizzo descrive come un produttore olandese mette in funzione a distanza le proprie macchine presso il cliente, utilizzando IXON Cloud e un HoloLens. Solitamente il loro tecnico si reca presso il cliente per la messa in servizio. Poiché i clienti sono sparsi in tutto il mondo, i tecnici del produttore devono effettuare molte trasferte e rimanere sul posto per una o due settimane per le misurazioni, la preparazione e il cablaggio. 

Durante la pandemia da COVID-19, le macchine sono state inviate al cliente, ma il tecnico non ha potuto recarsi sul posto a causa delle restrizioni di viaggio. Il produttore ha scelto quindi di implementare IXON Cloud in combinazione con un dispositivo HoloLens, così i suoi tecnici nei Paesi Bassi hanno potuto seguire le operazioni del cliente, proprio come se fossero sul posto. 

Il cliente, che si trova in Medio Oriente, ha ricevuto la macchina insieme all'IXrouter, che ha collegato a Internet tramite una connessione VPN sicura a IXON Cloud. Il PLC Siemens e l’HMI utilizzati erano poi accessibili tramite il portale web di IXON Cloud con accesso HTTP e VNC. L'HoloLens è accessibile dal suo portale web dedicato e aveva solo bisogno di una connessione internet. Pertanto il dispositivo HoloLens è stato collegato tramite l'hotspot Wi-Fi dell’IXrouter a Internet per un flusso video stabile.

Il produttore aveva in quel caso un membro del suo staff presso il cliente in Medio Oriente, ma si trattava di un product manager, non di un tecnico. Tuttavia, grazie al dispositivo HoloLens è stato in grado di svolgere un lavoro tecnico, aiutando a sua volta i tecnici nei Paesi Bassi a portare a termine il lavoro. Il tecnico olandese aveva accesso al PLC e all'HMI tramite VPN con il portale TIA in esecuzione sul proprio PC, e utilizzava IXON Cloud per seguire le operazioni del product manager sull'HMI, supportandolo direttamente tramite il controllo dell'HMI dalla sua scrivania. Aveva infatti la panoramica di tutto ciò che il product manager stava facendo tramite l’HoloLens, e il software del portale web gli permetteva effettivamente di designare e indicare un pezzo nella macchina. 

Crea valore aggiunto con l’IIoT e la realtà aumentata

Combinando l'IIoT e l'accesso remoto con le tecnologie AR potete creare valore aggiunto per i vostri clienti. Sperimenteranno una risoluzione dei problemi più veloce e una migliore comunicazione, che si traduce in un processo di produzione più efficiente. Inoltre, la realtà aumentata consente applicazioni a breve termine e quindi un ritorno sull'investimento (ROI) in tempi rapidi. La realtà aumentata è in grado di rivoluzionare la produzione ed è un’opzione che i produttori devono seriamente considerare. 

La realtà aumentata come nuova strategia di servizio

Come potete creare valore aggiunto e sostenere i vostri clienti nel loro successo commerciale grazie alla realtà aumentata? Richiedete una consulenza gratuita ai nostri esperti per definire la vostra strategia a valore aggiunto.

[[Parla con i nostri esperti]]